Rimini: Tenere un cane legato a una catena corta è reato

La Suprema Corte di Cassazione ha stabilito, con la recente sentenza n.26368/11 (3° Sezione Penale), che tenere un cane legato ad una catena corta è reato con serie conseguenze a livello penale.

Questa sentenza non riguarda solo i cani ma anche le povere mucche costrette a stare a catena corta senza nemmeno potersi sdraiare o a muoversi in stalle buie e insalubri.

La Cassazione ha confermato la condanna dell’imputato, sanzionata dal Tribunale di Mondovì, perché deteneva 3 cani in condizioni incompatibili con le loro caratteristiche.

L’uso della catena corta e l’ambiente contaminato dalla presenza di rifiuti hanno provocato sul corpo dei 3 cani lesioni sugli arti e su altre parti.

Fonte: “Il Corriere di Romagna”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy