Rimini. ‘Traffico’ di Siriani: tornati a casa i tre autisti arrestati in Svezia. Il Resto del Carlino

Il Resto del Carlino: I tre autisti liberati sentiti per ore / Altri indagati legati all’albergatore / L’inchiesta potrebbe svelare un grosso ‘traffico’ di siriani

RIMINI. Sono stati sentiti per ore, i tre autisti della ditta Bianchini arrestati in Svezia e tornati a casa dopo un mese di prigionia. Intanto, la Procura ha aggiunto altri nomi nel registro degli indagati, persone, sembra, legate all’albergatore che ha organizzato il viaggio. Ieri mattina, Davide Foschi, Davide Mattioli e Franco Tenti, sono stati convocati dalla Polizia di Frontiera, ai quali, dalle nove a mezzogiorno, hanno raccontato la lunga ‘odissea svedese’ (…). Il sospetto, che si sta facendo ogni giorno più consistente, è che dietro ci sia un ‘traffico’ di siriani di proporzioni molto più grosse. (…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy