Rimini. Truffa aggravata ai danni dello Stato, indagata la famiglia Paesani

Truffa, famiglia Paesani nel mirino. Sequestrati beni per 600mila euro

LORENZO MUCCIOLI – Truffa aggravata ai danni dello Stato. È questa l’ipotesi di reato per la quale risultano iscritti nel registro degli indagati l’imprenditore riminese Lucio Paesani, il fratello Claudio e il padre Luciano, tutti e tre detentori di quote di una società operante nel settore alberghiero che ha chiesto e ottenuto un finanziamento garantito dallo Stato per un valore di centinaia di migliaia di euro. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy