Rimini. Uccidono 20enne e partono in vacanza, catturati. Corriere Romagna

Corriere Romagna: Uccidono un ragazzo e vanno in vacanza / In manette a Rimini gli autori di un omicidio accaduto alla stazione di Corsico (Milano) / A premere il grilletto della pistola è stato un sedicenne, la vittima aveva venti anni

RIMINI. Dopo aver ucciso con un colpo di pistola un ventenne alla stazione ferroviaria di Corsico (Milano) sono scappati a Rimini, nella speranza di far calmare le acque e passare inosservati tra la folla di villeggianti. I carabinieri li hanno invece individuati e arrestati l’altra notte. In manette sono finiti due giovani, uno italiano e l’altro libico di appena sedici anni: sarebbe lui l’autore materiale del delitto che risale a giovedì sera.

A tradire i presunti responsabili dell’agguato è stata una telecamera pubblica. La vittima, un giovane di origine romena, è stato inseguito e ucciso e colpito a due passi dai binari, sulla linea ferroviaria Milano-Mortara. Il delitto è stato filmato: nel video, diffuso anche in rete, si vede l’arrivo della vittima in bicicletta e la successiva precipitosa fuga dei killer. All’arrivo dei primi soccorritori, il ferito era ancora agonizzante. E’ morto venerdì senza riprendere conoscenza. Gli assassini lo hanno lasciato morire, senza pietà. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy