Rimini. Università, dimesse dall’ospedale le studentesse rimaste intossicate. La Cronaca Nuovo Quotidiano

La Cronaca Nuovo Quotidiano: Le analisi del sangue non sono servite per fare chiarezza. Tra le ipotesi quella di una reazione allergica a detergenti usati per le pulizie / Università, dimesse le studentesse / Tornano a casa le giovani vittime dell’intossicazione di venerdì. Mistero sulle cause

RIMINI – Sono state dimesse sabato le dodici studentesse del polo riminese ricoverate in ospedale venerdì per i fastidi respiratori accusati nella sede dell’Università in via Angherà. Terminato il periodo di osservazione, le loro condizioni non destavano più preoccupazioni. Si continua intanto a indagare sulle cause delle irritazioni respiratorie che hanno causato l’evacuazione dell’edificio: i vigili del fuoco non hanno riscontrato nel sopralluogo perdite di gas né dalle analisi del sangue effettuate sulle ragazze sono emersi valori particolari. Una ipotesi presa in considerazione è quella di una reazione allergica a detergenti usati per le pulizie dei locali ma non c’è assolutamente certezza. (…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy