Rimini: Xhepexhiu nega di aver tentato di uccidere il buttafuori

(da “Il Corriere di Romagna”) L’imputato Pandeli Xhepexhiu è accusato di tentato omicidio ai danni di Sasha Stojnic.

Xhepexhiu, albanese 28enne, si difende da ogni accusa: “Stavo andando al bar per accompagnare la mia ragazza a fare colazione. Ho preso un piccolo cacciavite per difendermi da alcune persone presenti in quel locale. Ho discusso animatamente con Sasha e ho visto i suoi amici correre verso di me. Dopo aver ricevuto un pugno, io l’ho aggredito col cacciavite ma non volevo ferirlo”.

L’aggressore è stato arrestato il 39 luglio 2009 dai carabinieri mentre Stojnic, buttafuori serbo 31enne, è stato portato in ospedale per un intervento chirurgico che gli ha permesso di sopravvivere dato che la ferita era all’altezza del cuore.

Il processo riprenderà il prossimo 26 maggio.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy