Sabato 20 giugno 2015 e’ la Giornata Mondiale del Rifugiato

RIMINI.  Il Gruppo di Rimini del Corpo Italiano di Soccorso Ordine di Malta comunica che sabato 20 giugno 2015 si celebra in tutto il mondo la ‘Giornata Mondiale del Rifugiato’.

“Da sempre la migrazione dei popoli ha segnato la storia, che sia essa stata motivata da crisi economiche o da guerre, ma allo stesso tempo, laddove c’è stata integrazione, ha portato anche cultura e crescita. Noi italiani siamo stati un popolo migrante per anni e lo dimostrano le diverse concentrazioni di italiani presenti in diversi stati europei, Francia, Germania, Paesi Bassi, ma anche in America e in Sud America, ma siamo stati anche un popolo migrante conquistatore, basti pensare alle campagne dell’antica Roma o in tempi più recenti quelle dell’Africa durante la seconda guerra mondiale.  

In questi ultimi anni si stanno verificando degli intensi flussi migratori, soprattutto dalle diverse aree africane del mediterraneo e da alcune zone dell’Africa sub sahariana, ma sembra che nel contempo stiano emergendo degli atteggiamenti di intolleranza da parte di diverse popoli e governi, soprattutto europei. Sono atteggiamenti incomprensibili e difficilmente condivisibili, nei confronti di uomini, donne e bambini che non hanno altra possibilità che fuggire, compiendo lunghissimi viaggi, da violenze, guerre e fame. 

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, siamo in dovere di comunicare e condividere il pensiero del Sovrano Militare Ordine di Malta, che da oltre 900 anni si dedica alla protezione e cura dei più deboli in molti Paesi del Mondo, anche in angoli remoti o zone dove sono in atto guerre spietate e chiedere di avere la stessa sensibilità nel condividere questo pensiero”. 

Comunicato Stampa

C.I.S.O.M – Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – Gruppo Rimini




Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy