San Giovanni in Marignano: Abusi edilizi al Golf Club tra processo e sanatoria

Il Golf Club di San Giovanni in Marignano a processo per abuso edilizio.

Ieri una delle prime udienze che vende a processo oltre al noto centro per il golf sulle colline di San Giovanni, anche un commercialista di Cesena, legale rappresentante della società, un architetto e l’impresa che seguì i lavori.

L’abuso edilizio fu accertato nel 2007 dalla polizia municipale di San Giovanni che durante il sopralluogo verbalizzo una serie di irregolarità riferibili al chiosco del bar (30 metri quadri) ad alcune tettoie e altre coperture.

Da quell’accertamento, la società Golf Club ha provveduto a regolarizzare la proprio posizione sanando, con gli oneri di urbanizzazione, ma anche con una richiesta di sanatoria presentata in Comune, tutte le irregolarità sotto il profilo amministrativo.

Il Comune di San Giovanni ne aveva infatti accettato la domanda concedendo la sanatoria.

Ora l’avvocato Moreno Maresi ha posto in ambito penale la questione della sanatoria: “Al giudice abbiamo chiesto di valutare se la sanatoria concessa in via amministrativa possa avere degli effetti anche nell’ambito del processo penale”.

L’udienza è stata quindi aggiornata al 26 giugno prossimo quando saranno ascoltati dal giudice monocratico i primi testimoni.

Fonte: (corsivo) “Nuovo Quotidiano di Rimini” – www.nqnews.it

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy