San Marino. Accoglienza della vita, Diocesi: ‘Una responsabilità di tutti’

‘È auspicabile che si apra nel paese un dialogo sul tema della difesa della vita, quella del bambino e della madre, ma anche quella del malato e dell’anziano, insomma della vita dal concepimento fino al suo termine’. Le associazioni e le aggregazioni laicali della Diocesi di San Marino – Montefeltro vogliono offrire il loro contributo al dibattito pubblico sul valore della vita anche in seguito alla presentazione all’attenzione dei legislatori della Repubblica di cinque istanze d’Arengo che richiedono l’introduzione nella legislazione sammarinese della pratica dell’aborto in particolari situazioni. 



Per questo hanno predisposto una brochure con le proprie riflessioni sulla vita che saranno anche al centro della conferenza pubblica che si terrà venerdì 16 settembre alle ore 21.00 presso la sala Montelupo di Domagnano, dal titolo ‘UNO DI NOI: affinché nessuno sia lasciato indietro – Riflessioni e testimonianze sulla tutela e la promozione della vita e della maternità nella Repubblica di San Marino’. In questa occasione le aggregazioni e associazioni laicali lanceranno anche la sottoscrizione di due istanze d’Arengo orientate a riaffermare la dignità della vita fin dal concepimento ed a richiedere un maggior coinvolgimento delle associazioni, accanto al pubblico, per il sostegno e la tutela della vita in ogni sua fase.

Leggi il comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy