San Marino: alle superiori oltre il 60% degli insegnanti e’ precario

San Marino Oggi: Gli insegnanti minacciano astensione anche dalle commissioni d’esame / Precari: a rischio gli scrutini anche per la scuola superiore

A rischio gli scrutini anche per
la scuola superiore
. Dopo la
presa di posizione degli insegnanti
delle medie, che la
settimana scorsa hanno minacciato
la ripresa della mobilitazione
,
ora è la volta dei
colleghi che insegnano alle
superiori. Ed è nell’aria anche
una presa di posizione da
parte degli insegnanti precari
della scuola materna.
Tornano sul piede di guerra
insomma i precari della scuola
sammarinese di ogni ordine
e grado.

In questo caso, i
professori dei licei sammarinesi,
attraverso una nota inviata
ai giornali, fanno notare
come “dopo due anni di trattative
tra governo e sindacati
sul fronte della stabilizzazione
del precariato nella scuola
siamo nuovamente ad una
situazione di stallo”.
E le superiori contano un
numero veramente elevato
di precari: su un totale
di circa 80 insegnanti i non
stabilizzati rappresentano
oltre il 60%, con punte del
99% nell’indirizzo economico
(28 insegnanti), l’ultimo
nato nell’ormai lontano 1999.


“Questi numeri – lamentano i
precari nella nota – non sono
più compatibili con le esigenze
degli studenti sammarinesi
di una scuola di qualità che li
sappia accompagnare al meglio
nel percorso formativo
che li porterà ad operare in
mercati, incluso quello del lavoro,
sempre più globalizzati,
competitivi e in forte crisi”.
Da qui la decisione di riprendere
la mobilitazione attuata
attraverso tre forme: “astensione
dagli scrutini finali; non
partecipazione alle commissioni
d’esame; mobilitazione
nei luoghi istituzionali, in occasione
delle sedute del Consiglio
Grande e Generale”.

[…]

 

Ascolta il giornale radio di oggi

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy