San Marino. Anche per i lavoratori dell’artigianato arrivano i nuovi aumenti contrattuali

I lavoratori del settore artigianato di San Marino beneficeranno degli stessi aumenti raggiunti con l’accordo tra CSU e ANIS firmato ieri per i dipendenti del settore industriale.

Lo annuncia in una nota la CSU in cui comunica che alle 17.00 di oggi è arrivata la firma – tra la CSU, la FLI-CSU e l’Unione Artigiani – dell’accordo sugli aumenti contrattuali per il settore artigianale, che prevede anch’esso un incremento dello 0,50% in busta paga per il 2020, a partire dal 1° gennaio, e di un altro 0,50% per il 2021. 

“L’aumento in busta paga per il prossimo biennio – proseguono i sindacati – è stato determinato, anche in questo caso, in base alla periodica verifica tra l’inflazione preventivata in sede di rinnovo contrattuale e quella effettivamente registrata.

La firma di questo accordo discende dal rinnovo del contratto di lavoro per le aziende artigianali del 20 novembre 2012 e dal successivo contratto dell’artigianato del 19 giugno 2015, in cui le parti si sono impegnate a raggiungere l’obiettivo della copertura delle retribuzioni rispetto all’inflazione calcolata.

Le parti firmatarie, analogamente all’accordo per il settore industriale, nel mese di gennaio 2022 procederanno alla rilevazione dell’eventuale “scostamento” tra gli aumenti retributivi pattuiti e programmati nei nove anni precedenti e l’inflazione reale che sarà calcolata e registrata secondo l’indice IPCA (indice dei prezzi al consumo armonizzato) dell’Istat”.

La Centrale Sindacale Unitaria e la Federazione Industria ribadiscono “la propria profonda soddisfazione per questi accordi contrattuali sottoscritti con ANIS e UNAS, che coinvolgono complessivamente oltre 10mila lavoratori (circa il 60% dei dipendenti dei settori privati), e che contribuiscono a dare “stabilità, prospettive e regole certe ai lavoratori e alle imprese dell’intero comparto dell’industria e artigianato”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy