San Marino ancora di una possibile salvezza per l’aeroporto per il Fellini

L’aeroporto di Rimini San Marino torna a sperare di non essere sacrificato alla riorganizzaione degli scali  italiani. In una prima stesura era stato classificato fra i complementari.

Ne riferisce Smtv San Marino, che ha sentito Massimo Masini, il presidente di Aeradria, la società che gestisce l’aeroporto. 

Le società di consulenza che hanno elaborato il piano (Nomisma, KPMG e One Works) definiscono il ‘Fellini’ ancora ‘complementare’,  ma “è stato maggiormente evidenziato l’ottimo incoming turistico dai Paesi esteri;
la nostra vocazione internazionale – poi, continua Masini – si è rafforzata
grazie all’accordo tra Italia e San Marino”. Ad influire sul giudizio –
probabilmente – anche i risultati incoraggianti del movimento passeggeri, con
una crescita a 2 cifre: performance notevole, considerato il periodo. “In vista
del prossimo aggiornamento del Piano – conclude il presidente di Aeradria –
confidiamo di essere inseriti nella lista degli aeroporti primari
“.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy