San Marino. ANIS, seminari sull’UE: a lezione di liberta’ d’impresa con Pietro Manzini

SAN MARINO. Il ciclo di lezioni “Libertà d’impresa – libertà d’Europa”, organizzato dal Centro di Ricerca per le Relazioni Internazionali dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino e riservato ai rappresentanti delle aziende dell’Associazione Nazionale Industria San Marino (Anis), mercoledì 6 luglio ha visto salire in cattedra il docente di Diritto internazionale dell’Università di Bologna Pietro Manzini. Il professore, nel suo intervento davanti ai rappresentanti di circa 20 aziende, ha affrontato “Le merci nell’integrazione europea e le quattro libertà dell’Unione Europea”. 


Negoziato ue san marino: il parere di pietro manzini

“T2 potrebbe essere eliminato a conclusione del negoziato tra UE e San Marino”

Tra i passaggi della lezione, hanno trovato naturalmente spazio anche il T2, che San Marino utilizza negli scambi di spedizioni comunitarie. Un limite, ha spiegato il professor Manzini, “che potrebbe essere eliminato a conclusione del negoziato ora in atto tra UE e San Marino”.

L’appartenenza piena al mercato europeo, ha rimarcato, “può essere un elemento positivo per l’economia di San Marino. Certo si entra in maggior competizione con altre economie e la sfida sarà quella di continuare a migliorare la qualità delle merci e dei servizi offerti dalle imprese sammarinesi”.


Pietro manzini in cattedra per anis san marino

“Libertà d’impresa – libertà d’Europa”: prossimo incontro 13 luglio con Marcello Forcellini

Il prossimo appuntamento, in calendario il 13 luglio Marcello Forcellini del Centro di Ricerca per le Relazioni Internazionali parlerà della “libertà di circolazione dei capitali: finanza e mercato tra Europa e San Marino”.  L’ultimo seminario è in agenda per il 7 settembre con “Il processo d’integrazione europea e il cammino sammarinese”, a cura di Giuliana Laschi, cattedra Jean Monnet ad personam di Storia dell’integrazione europea.

Comunicato Stampa

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy