San Marino. Antonio Fabbri: in quelle frequenze l’avvenire di Smtv San Marino

Antonio Fabbri di L’Informazione di San Marino:  Smtv, dipendenti
incontrano il
governo ma restano
le incertezze e lo
stato di agitazione

 (…) L’ipotesi di trovare altri partner,
comunque, non è del tutto
peregrina considerato che non
sembra che alla Rai interessi
troppo la partnership con la
tv di San Marino. Allo stesso
tempo, però, la tv di stato
italiana sta utilizzando, in base
agli accordi, tre frequenze di
pertinenza del Titano.

Le sta
utilizzando a titolo gratuito,
proprio per l’accordo in essere
in scadenza e da rinnovare entro
il marzo 2013.

Appare ovvio
che se dall’Italia dovessero
essere chiusi i rubinetti, quelle
frequenze, che invece alla Rai
interessano parecchio e molto
probabilmente valgono più dei
tre milioni e rotti di euro erogati
da oltre confine, tornerebbero
a San Marino.

La situazione, comunque, è
tutta da negoziare, da valutare e
non vede al momento certezze.
Non è un caso che lo stato di
agitazione dei dipendenti prosegua.
Da parte italiana ci sono
le dichiarazioni del ministro
Passera al Meeting che, pur ammettendo
di non conoscere la
situazione, ha allo stesso tempo
affermato che “va risolta”.
L’incontro di metà settembre
dirà il resto
.

 

 

 

 

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy