San Marino. Arrestato sottufficiale della Gendarmeria per consumo di sostanze stupefacenti

Due arresti per consumo e spaccio di sostanze stupefacenti. Uno è un sottufficiale della Gendarmeria.

Nel pomeriggio di oggi, a conclusione di articolate investigazioni svolte dal Reparto Operativo e di Polizia Giudiziaria del Corpo della Gendarmerie, su delega del Commissario della Legge D.ssa Elisa Beccari, è stato tratto in arresto un sottufficiale in servizio presso al Corpo medesiamo, unitamente al cittadino albanese J.B, 42enne residente nella provincia di Rimini.

A darne notizia il Comandante del Corpo della Gendarmeria, Col. Maurizio Faraone, che precisa come il sottufficiale è imputato di uso di sostanze stupefacenti (art. 1 c. 5 Legge 26/11/1997 n. 139 come modificato dall’art. 3 c. 4 Legge 19/06/2009 n. 73), il cittadino albanese invece, è ritenuto responsabile di spaccio di sostanze stupefacenti (art. 1 c. 1 Legge 26/11/1997 n. 139 come modificato dall’art. 3 c. 4 Legge 19/06/2009 n. 73).

“Le indagini – si legge nella nota diffusa dalla Gendarmeria -, corroborate anche dagli esiti di mirate attività tecniche, hanno evidenziato come talvolta persino durante gli orari di lavoro il sottufficiale fosse dedito al consumo di sostanze stupefacenti, segnatamente cocaina, di cui verosimilmente si approvvigionava dal prefato cittadino albanese.
Nel corso delle perquisizioni domiciliari e personali, per le quali ci si è avvalsi dell’ausilio di qualificata unità cinofila antidroga della Polizia Locale Corpo Intercomunale di Riccione debitamente autorizzata dal Commissario della Legge, sono stati rinvenuti e sequestrati nella disponibilità del militare 32 grammi circa di cocaina e un bilancino di precisione.
Eseguite le formalità di rito nei termini di legge, i prevenuti sono stati ristretti nel Carcere dei Cappuccini a disposizione dell’Autorità Giudiziaria”.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy