San Marino, asilo nido Falciano. Incontro tra Comitato Cittadini e Capogruppo Consiliari

Tiene banco ancora il dibattito sulla scelta del Governo  della Repubblica di San Marino di affidare a privati la gestione dell’Asilo Nido di Falciano sito in una struttura Pubblica.

Martedì 17 gennaio, i rappresentanti del Comitato di Falciano e
dell’Ass.ne Pro-bimbi, si sono incontrati con i Capogruppo Consiliari
dei partiti di maggioranza e di opposizione, per spiegare la loro presa
di posizione riguardo all’annunciata intenzione del Governo di far
gestire a privati l’asilo nido di Falciano, ma nella struttura pubblica.
Abbiamo
sottolineato che siamo assolutamente contrari a questa soluzione: è un
controsenso ed illogico che lo Stato investa oltre 2 milioni di euro di
soldi pubblici, in una struttura pubblica per darla in gestione ad un
privato, sapendo che lo Stato paga l’affitto ad un privato per l’asilo
pubblico di Murata.
Dove sta la convenienza?
Riteniamo inopportuna
la frase del Segretario alla Pubblica Istruzione Morri apparsa sui
media “non ci sono soldi per un asilo pubblico a Falciano”, in quanto
già dal 5 gennaio 2009 la Segr. al Territorio ha in mano una lettera
firmata dal Comitato, nella quale sottolineavamo che eravamo favorevoli
alla riacquisizione del complesso dalla ditta costruttrice CES da parte
dello Stato solo se fosse stato utilizzato “per dotare la zona di
strutture di pubblico utilizzo e di carattere sociale (centro diurno x
anziani) e la possibilità di immediato utilizzo per l’apertura di un
asilo nido”; parole queste riportate sulla lettera stessa. Per cui già
da quella data la Segreteria competente doveva prevedere la copertura
finanziaria. 
 

Leggi comunicato Comitato Cittadini Falciano

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy