San Marino, atletica. Domani assemblea federale

Sulla base di quanto previsto dallo statuto, come le altre federazioni sportive del Titano in questo periodo anche la Federazione Sammarinese Atletica Leggera è chiamata a riunirsi per l’assemblea generale ordinaria. In questo caso, però, l’appuntamento riveste un significato che va oltre la gestione economica della federazione dal momento che l’assemblea è chiamata ad eleggere il presidente e il consiglio federale per l’anno 2012 (l’ultimo del quadriennio olimpico) dopo le dimissioni presentate da Giorgio Urbinati e poi dall’intero direttivo.
La convocazione è dunque per mercoledì 25 gennaio, alle ore 21 (valida se sono presenti la metà dei voti spettanti alle società, altrimenti alle 21.30 qualsiasi sia il numero dei voti presenti), nella sala C del Comitato Olimpico, a Serravalle.
Scorrendo quello che è l’ordine del giorno, l’assemblea si aprirà con la relazione del presidente Giorgio Urbinati sull’attività svolta nel 2011 (annata ricca di impegni agonistici internazionali, in testa i Giochi dei Piccoli Stati in Liechtenstein a inizio giugno, dove l’atletica biancazzurra ha conquistato tre medaglie: l’argento di Eugenio Rossi e i bronzi di Barbara Rustignoli e della staffetta 4×100 maschile), per passare poi alla relazione sul bilancio consuntivo 2011, con relativa approvazione, quindi procedere all’illustrazione del bilancio di previsione 2012 (anche questo al termine messo ai voti). A questo punto si procederà all’elezione del nuovo presidente federale che completerà il quadriennio olimpico e successivamente del consiglio federale per il 2012, con spazio finale per eventuali altri argomenti di discussione.
All’assemblea della Fsal possono partecipare i tesserati in regola con il tesseramento
e il diritto di voto spetta ai presidenti delle società affiliate (Olimpus San Marino Atletica, Gruppo Podistico Amatoriale Sammarinese e Track & Field) e i loro rappresentanti che siano stati accreditati come delegati sociali e abbiano almeno due anni di tesseramento alla Fsal (tessere anni 2010/2011). Non sono invece ammesse deleghe tra società. In base al Regolamento Federale, ogni società con diritto di voto, per poterlo esercitare, dovrà invitare in assemblea un proprio tesserato per ogni 15 voti conseguiti nel biennio 2010/2011. [c.s.]

 


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy