San Marino. Banca Centrale, vendita a trattativa privata di beni mobili

L’ Ufficio Relazioni Esterne della Banca Centrale della Repubblica di San Marino comunica che sabato, 12 giugno u. s. il Dipartimento Esattoria ha proceduto alle operazioni di vendita a trattativa privata dei beni mobili pignorati come da bando d’asta emesso dalla Banca Centrale il 15 marzo 2010.
Le offerte pervenute al Dipartimento Esattoria hanno riguardato 27 dei 49 lotti presenti in asta (pari al 55%). Le aggiudicazioni totali sono state 44, considerato che per diversi lotti, composti da più beni vendibili singolarmente, la vendita è stata effettuata nei confronti di più soggetti.
Il prezzo base complessivo dei lotti presenti in asta era di € 34.652,00.
Nell’asta di sabato si è registrata una discreta affluenza di pubblico; per buona parte dei lotti sono stati fatti rilanci che hanno consentito un incremento medio del 32,84% rispetto al prezzo base. La somma complessivamente ricavata è stata di € 8.990 mentre il prezzo base d’asta era pari a € 6.768. La maggior parte degli aggiudicatari ha provveduto al pagamento in contanti e all’immediato ritiro dei lotti nella stessa giornata di sabato.
[c. s. Banca Centrale della Repubblica di San Marino]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy