San Marino, Bcs. Banca Rotschild? Una bufala, dice Clarizia, PresidenteBcsm

Secondo il Presidente di Banca Centrale della Repubblica di San Marino, dr. Renato Clarizia, non è vero che era in corso una trattativa per la vendita di Banca Commerciale Sammarinese,  a una banca inglese della famiglia Rotschild. Trattativa interrotta a seguito del   commissariamento, appunto, di Bcs.

L’opera di pulizia in atto ormai da tempo è proprio questa: finire il giro di
visite e intervenire là dove necessario. Il presidente smentisce però
l’interesse di gruppi stranieri all’acquisizione di Banca commerciale e risponde
anche a chi non ha lesinato dure critiche
. (Smtv San Marino)

Pare invece, a quanto dichiarato dallo stesso dr. Clarizia, che i vertici della Bcs non si siano attenuti alle disposizioni ed ai consigli emanati dagli organi di vigilanza di Banca Centrale, per  cui è stato necessario inviare i commissari a gestire la banca al posto degli organi sociali:  Consiglio di Amministrazione e Collegio Sindacale. 

Non è la prima volta che attorno a Bcs corrono voci di un interessamento esterno.

 

Proprietà della Bcs

AZIONISTI >5%

Quota % Nome e Cognome/Denominazione Paese di residenza
34,3619% Se.fi
s.a
. (30% ante 28-10-2011, data agg. libertas)
SAN MARINO
24,3496% Trecentouno
s.a
. (39% ante 10-8-2011, 29,75% ante 28-10-2011, date agg. libertas)
SAN MARINO
24,034% Biciesse s.a. (23%,ante 28-10-2011, data agg.
libertas)
SVIZZERA
17,2545% Finproject
s.a.
(8% ante 10-8-2011, 17,25 ante 28-10-2011,  date agg. libertas)
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy