San Marino, Bcs: gli autori dell’ingegneria finanziaria. Da IlSole24Ore

Nell’articolo di Stefano Elli di IlSole24Ore vengono fuori i nomi, gravitanti tutti attorno alla Banca Centrale della Repubblica di San Marino, che hanno condotto l’operazione detta di ‘ingegneria finanziaria‘ sulla Banca Commerciale Sammarinese, con particolare attenzione al mega bonifico (1.184.480,42 euro) a favore del binomio MinutilloColombelli (Finanziaria
Infrastrutture
). 

(…) E’ il 2011 e a San Marino è in pieno corso la stagione delle purghe
bancarie. L’istituto locale di vigilanza, la Banca centrale sammarinese,
retta da un triunvirato di romani doc, formato dal presidente Renato
Clarizia
(partner di studio dell’avvocato romano Sergio Gemma), dal
direttore generale Mario Giannini (fratello di Giancarlo, ex presidente
dell’Isvap), e dal capo dell’Ispettorato Antonio Gumina, decidono di
mettere sotto tutela il discusso sistema delle 12 banche sammarinesi,
protagonista in negativo di svariati contenziosi penali con le
magistrature
italiana e locale.

A fare le spese di questo “giro di vite” sarà la Banca Commerciale
Sammarinese
. Una banca chiacchierata. Come altri istituti la Bcs verrà
commissariata nel 2011. I commissari vengono individuati in Otello Carli
e Sergio Gemma
(collega di studio di Clarizia). Dopo il
commissariamento, deciso il 25 novembre 2011, viene adottato un
provvedimento emergenziale: la decisione di sospendere i pagamenti.
(…)

Leggi l‘intero articolo pubblicato alle 23,30

Stefano Elli

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy