San Marino. Beneficiari effettivi: ancor peggio

San Marino, questione beneficiari effettivi,  soggetti finanziari.
Quanto denunciato questa mattina in  un articolo di L’Informazione di San Marino  si sta rivelando ancor più grave, leggendo il testo del provvedimento  (diffuso da Liberamente San Marino, Ps) varato dal Consiglio con la maggioranza ‘bulgara’  consueta quando si tratta di proteggere gli interessi dei  poteri forti a scapito dello Stato.

Saranno accessibili ai consiglieri  – vincolati al segreto! – solo i nomi dei beneficiari economici‘  delle imprese che dal 31 marzo 2015  rientreranno in una certa casistica.

Quindi, sul passato,  colpo di spugna.

Quindi colpo di spugna anche sui beneficiari  di quanto erogato, praticamente  a fondo perduto,   a certe banche, cioè 200 milioni di euro  (la somma è riportata nel comunicato di Liberamente San Marino di cui sopra). 

Così si conclude, politicamente, l’anno del Conto Mazzini che ha visto due personaggi politici di primo piano (Fiorenzo Stolfi e Claudio Podeschi) coinvolti direttamente  in una di questa banche, la Banca Commerciale Sammarinese, ‘salvata’ con la operazione Asset Banca, sotto la guida di Banca Centrale. 

Guarda il testo del provvedimento ‘colpo di spugna’ sui beneficiari effettivi (art. 52 aggiuntivo della Finanziaria 2014, Bilancio previsione 2015).

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy