San Marino. Bigliettopoli romana, a giudizio per riciclaggio sul Titano. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Bigliettopoli romana, a giudizio
per riciclaggio sul Titano
/ L’ex direttore
generale
di Atac, Antonio
Cassano, deve
rispondere di avere
trasferito e occultato
attraverso la Smi
circa 2 milioni ritenuti
di provenienza illecita

Bigliettopoli romana e soldi
finiti a San Marino.
A Roma è di questi giorni la
richiesta di rinvio a giudizio da
parte dei Pubblici ministeri per
gli ex vertici dell’Atac, l’azienda
dei trasporti della capitale
italiana. A San Marino, invece,
il rinvio a giudizio c’è già stato.
La pubblicazione degli atti ai
fini del processo – il rinvio a
giudizio appunto – è avvenuta
la scorsa settimana. Un procedimento
per riciclaggio a carico di
Antonio Cassano,
l’ex direttore generale di Atac.

(…)

Il peculato e i fondi finiti
su mandati fiduciari Smi
La sottrazione dei fondi ad Atac
si è attuata, e di questo invece i
pm chiedono il rinvio a giudizio,
attraverso la concessione di
consulenze in favore di società
riconducibili agli stessi Antonio
Cassano e Gioacchino Gabbuti, rispettivamente
ex direttore generale e ex amministratore
delegato di Atac.
Secondo l’accusa sammarinese,
sulla base delle ricostruzioni
effettuate, i fondi dell’attività
illecita contestata dalla procura
italiana sono confluiti su diversi
rapporti fiduciari presso la San
Marino Investimenti ed utilizzati
per acquisire partecipazioni
societarie occulte attraverso
l’interposizione fiduciaria della
stessa Smi, società che oggi è
in liquidazione coatta amministrativa.
(…)

 

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy