San Marino. Bilancio giochi del Mediterraneo per la Nazionale di Atletica

BILANCIO GIOCHI DEL MEDITERRANEO PER LA NAZIONALE DI ATLETICA

Tempo di bilanci per la nazionale sammarinese di atletica, al ritorno dai Giochi del Mediterraneo. A Tarragona la squadra del Titano non ha particolarmente brillato ma ha cercato comunque di farsi onore in tutte le gare a cui ha partecipato.
La prima giornata era stata condizionata dal forte vento contrario. Francesco Molinari ha corso i 100 metri in 11″13 ed Andrea Ercolani Volta i 400 ostacoli in 53″14. Molinari ha gareggiato poi nei 200 metri fermando il cronometro sul tempo di 21″81, un crono positivo per lo sprinter del Titano.
Nel salto in alto Eugenio Rossi si è classificato 6° con la misura di 2.15 e Matteo Mosconi 8° con 2.05. Eugenio era reduce dalla frattura di un legamento della caviglia destra.

Alberto Andruskiewich (Tecnico FSAL)
“I ragazzi hanno dato quello che avevano. È stata una trasferta senza risultati eccellenti, da archiviare senza infamia e senza lode. Lascia un pochino di amaro in bocca perché in queste manifestazioni si spera sempre di avvicinare il primato personale o di migliorarlo ma in realtà è sempre molto difficile. Sicuramente questa trasferta è stata condizionata dalla sfortuna: il vento contrario e l’infortunio di Rossi. Ora si guarda avanti, la stagione entra nel vivo e ci si prepara al meglio per le prossime gare” .
———
Altri risultati del week-end. Luca Maccapani si è laureato Campione Italiano Master Over 35 di salto in lungo con 6.59 m ad Arezzo. Melissa Michelotti è salita sul terzo gradino del podio al Gran Galà di Salto in Alto, a Livorno, con la misura di 1.68 m.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy