San Marino. Bilancio Previsionale, Congresso di Stato: ‘Puntiamo a ridurre il disavanzo’

SAN MARINO. Oggi il disavanzo dello Stato si aggira attorno ai 14 milioni di Euro. Con questa legge ‘snella’, come viene definita durante la seduta odierna del Congresso di Stato, si punterà a ridurlo al massimo, per arrivare in sede di consuntivo, ha auspicato Capicchioni, ‘al pareggio di bilancio in sede di consuntivo’, dopo aver individuato costi inutili e sprechi. Sulla Legge approvata nell’ultima seduta del Consiglio Grande e Generale, già tante le reazioni di parte politica. 

(…) Fra gli aspetti qualificanti della Legge, in primis la Riforma fiscale approvata nel 2013, il cui compimento avverrà a metà del prossimo anno, e dalla quale si attendono risultati positivi. In realtà – ha spiegato Capicchioni – la legge di riforma ha iniziato a produrre i propri effetti già in questo previsionale di spesa che, diversamente dagli anni precedenti, non prevede alcuna imposta straordinaria e, anzi, dà pieno sostegno ai conti pubblici nell’ottica del rilancio economico attraverso appositi investimenti infrastrutturali, cosi come disposto dall’OdG approvato ieri sera dal Parlamento. Il titolare delle finanze è poi entrato nel merito degli emendamenti al previsionale, per i quali si è trovata piena condivisione in Parlamento. In relazione alla San Marino Card, agli esercenti verrà riconosciuto il costo di prima installazione o di innovazione; inoltre, le indennità o eventuali rimborsi ai Consiglieri saranno accreditati direttamente sulla tesserina magnetica. Circa la trasparenza degli assetti bancari, ai parlamentari sarà accordata la facoltà di accesso a dati riservati attraverso Banca Centrale. (…) 

[Leggi Comunicato]


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy