San Marino. Bilancio previsionale, verso l’esclusione dal pre-pensionamento per i dipendenti pubblici. La Serenissima

La Serenissima: Bilancio previsionale, verso l’esclusione dal pre-pensionamento i dipendenti pubblici

La prossima settimana l‘Ufficio di presidenza si riunirà per fissare la scaletta dei lavori della convocazione del Consiglio Grande e Generale che dovrebbe svolgersi dal 18 novembre per circa cinque giorni.

In primo piano il bilancio previsionale per il 2016, in cui fra le novità figurerebbe la scelta di non riproporre il pre-pensionamento per i dipendenti pubblici. “Un’eventuale riproposizione del provvedimento inciderebbe in maniera marginale però l’orientamento, per il momento, è quello di non presentarlo” ha anticipato il segretario di Stato alle Finanze, Gian Carlo Capicchioni, durante l’ultima puntata del talk show di Rtv “Palazzo Pubblico”.

Resta invece il problema della liquidità, ritenuta minima da Capicchioni: “È una liquidità minima e lo è stata durante tutto il corso dell’anno – ha dichiarato il segretario alle Finanze-. Già l’anno scorso abbiamo dovuto attingere a un prestito non utilizzato completamente, i famosi 32 milioni di euro che poi trasformeremo in prestito obbligazionale. La tranche dei 15 milioni la tireremo fuori adesso perchè c’è la necessità di farlo. Per eventuali necessità bisognerebbe guardare all’interno degli enti pubblici per dare un aiuto alla liquidità delle casse pubbliche”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy