San Marino. Bisignani per Sopaf e gli altri ‘misteri’

La Tribuna Sammarinese ha sollevato il sospetto che  Luigi Bisignani (P4, un tempo, forse,  P2 e Loggia di San Marino, Why not) abbia incrociato la vicenda Sopaf  che ha portato allo scippo di Delta,  a danno  della Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino
  e della intera Repubblica, che ha rischiato il collasso finanziario.

Un filo diretto lega i rapporti politici fra i due Stati, l’impossibilità di
chiudere l’accordo, con le vicende finanziarie sammarinesi, in particolare del
Gruppo
Delta  che confluiscono paurosamente   nel vortice dell’inchiesta P4 che
sta mettendo in luce il legame fra il mondo degli affaristi  e la politica
italiana.

Ancora nessuna  autorità di governo – ma questo è un Paese normale? –  ha  avvertito la necessità di esprimersi sul caso sollevato da La Tribuna Sammarinese.

Il  sovrapprezzo
delle azioni Sopaf
  si  deve aggiungere alle somme ingenti versate per Banca del Titano  o per Punto Shop?

Leggi anche San
Marino spolpato e con disonore

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy