San Marino. Bruschi: “Non sussistevano più le condizioni professionali per il mio incarico”

Alessandra Bruschi, ex direttore generale ISS, prende la parola e interviene sulle dimissioni rassegnate in queste ore. 

“Ho assunto l’incarico di Direttore Generale dell’Istituto per la Sicurezza Sociale della Repubblica di San Marino il 18 maggio 2020 con molto entusiasmo e spirito di servizio per l’importante ruolo che avrei ricoperto nel rilancio e sviluppo di questo importante patrimonio pubblico.

A più di un anno di distanza, senza essermi mai risparmiata sui tanti fronti, in particolare nella gestione dell’emergenza pandemica, della campagna vaccinale e dei progetti di rilancio dell’istituto, quando la parte più dura dell’emergenza era ormai alle spalle e ci si concentrava sulle aree critiche e di sviluppo, ho dovuto purtroppo constatare che – nonostante mesi di incontri e colloqui – non sussistevano più le condizioni professionali per portare avanti l’incarico affidatomi.

È stata una decisione a lungo ponderata e sofferta che mi ha portato, dopo aver incontrato in più occasioni rappresentanti di governo e maggioranza, a formalizzare nei giorni scorsi le mie dimissioni dopo averle precedentemente preannunciate all’intero Congresso di Stato.
Nella relazione che presenterò al governo saranno meglio dettagliate tutte le problematiche emerse.

Ringrazio tutti i professionisti, i collaboratori e quanti hanno condiviso con me questo importante periodo della mia vita. Per il rilancio di questo Istituto sarà mia cura garantire, con il solito impegno, passione e determinazione nella gestione, la massima disponibilità per il passaggio di consegne verso un nuovo Comitato Esecutivo che certamente darà continuità alle azioni e ai progetti di rilancio avviati per la salvaguardia della sanità pubblica”.

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui: paypal.me/libertas20
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy