San Marino. Bruscoli invita il Segretario Mularoni: ‘Venga in Austria a sentire le registrazioni dell’incontro con Podeschi a Palazzo Begni’

SAN MARINO. Dopo il botta e risposta della settimana scorsa ed il silenzio che ne è seguito, è ancora una volta Gian Luca Bruscoli per mezzo del suo Avvocato Maria Antonietta Pari, a riprendere la querelle. Nel comunicato che segue, Gian Luca Bruscoli parla di una registrazione dell’incontro avvenuto a Palazzo Begni con il Segretario Podeschi e invita il Segretario di Stato Antonella Mularoni ad andare in Austria ad ascoltarla.

A una settimana di distanza vorrei rispondere all’Illustrissimo Segretario Mularoni che è fin troppo chiara la sua strategia di comunicazione dove fa ammissioni parziali e messa alle strette chiude il “botta e risposta” dicendo che tra i suoi tanti impegni non ci sono mai state quelle che Lei chiama “le mie questioni”. A me e a chi ci legge, la sua affermazione, stona come palesemente “falsa” visto che, tra i suoi tanti impegni, ha fatto ben più che occuparsene: ha persino trovato il tempo di accompagnarmi ed accreditarmi. Per cui non si affanni tanto a prendere le distanze, ma faccia appello al suo spirito garantista che le permetterà di mantenere la calma e di esprimersi in maniera definitiva solo dopo le sentenze, a meno che lei non sappia cose che a noi comuni mortali non è dato conoscere. Inoltre è una evidente affermazione pleonastica il fatto che Lei illustrissimo Segretario non ritenga utile continuare, ma si domandi se possa esserlo anche per chi ci legge; ed è comprensibile, visto il clima avvelenato dalla guerra tra bande in atto nel Paese, il disagio che può creare dover giustificare ai suoi elettori i suoi rapporti con il compagno di merende in Montenegro che vuole ora frettolosamente scaricare. Al di là tutto, le chiacchere contano poco, per cui la invito in Austria, nel caso riesca a trovare un po’ di tempo tra i suoi pressanti impegni, ad ascoltare la registrazione dell’incontro avvenuto a Palazzo Begni, presente l’allora Segretario Podeschi, in modo da poter rammentare lei stessa e testimoniare se sono cose fantasiose o triste realtà.

[Leggi Comunicato]

Antonella Mularoni

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy