San Marino. Calcio Estate: Rinaldi è il Pallone di Cristallo 2017

San Marino lì, 1 agosto 2017

Assegnati ieri sera (lunedì 31 luglio, ndr) premi e riconoscimenti dedicati al calcio sammarinese nell’ormai storica cornice di Calcio Estate – la kermesse annualmente organizzata dalla Federazione Sammarinese Giuoco Calcio.

La Commissione Tecnica – rappresentante le testate che più da vicino seguono l’attività nazionale (San Marino RTV, Tribuna/Lo Sportivo.sm e La Serenissima), oltre all’Associazione Sammarinese Stampa Sportiva e l’Ufficio Stampa della FSGC – ha deciso di conferire il premio di miglior calciatore sammarinese o residente, con riferimento alla stagione 2016/2017, a Danilo Rinaldi. Il match winner della finale scudetto è il nuovo Pallone di Cristallo, spuntandola sul compagno di squadra Gianluca Vivan, ma anche Michele Cervellini (Libertas) e la coppia targata Tre Penne, composta da Mirko Palazzi e Nicola Gai.

Non è comunque passata sottotraccia la splendida stagione del Tre Penne, che – con tre finali e due trofei messi in bacheca – si è anche ritrovato a detenere contemporaneamente tutti e tre i titoli del calcio sammarinese, una volta superata La Fiorita nell’ultimo atto di Coppa Titano. Il premio riservato al miglior calciatore straniero è pertanto appannaggio di Andrea Moretti, autore di uno dei gol più belli e rapidi mai segnati in una finale: peccato per il Tre Penne che l’aver sbloccato il match scudetto non sia bastato a completare il Triplete.

Sempre dal continuo confronto tra La Fiorita e Tre Penne (che ha assegnato gli ultimi 4 trofei), la Commissione Tecnica ha attinto per l’assegnazione della Panchina d’oro – il premio al miglior tecnico della stagione. Dopo un profondo confronto, la scelta è ricaduta su Luigi Bizzotto – allenatore de La Fiorita dello scudetto – e preferito a Marco Protti, pur capace di portare il Tre Penne in fondo a tutte le competizioni, sollevando due coppe al cielo di Serravalle.

Risponde invece al nome di Libero Casadei, il destinatario dell’Oscar alla Carriera 2017: per il suo trascorso alla guida del Murata e l’impegno profuso al servizio del calcio sammarinese per tanti anni, è arrivato il momento del giusto tributo ad una figura a suo modo storica del movimento bianco azzurro.

Sfugge invece alle logiche di territorialità il riconoscimento riservato al miglior Under 23 della stagione 2016/2017: un vero e proprio parterre de roi, la short-list tra cui è arrivata a scegliere la Commissione Tecnica. Tra giocatori militanti in club professionistici (Elia Benedettini e Filippo Berardi) e compagni di nazionale militanti a ridosso dei pro (Alesssandro D’Addario e Tommaso Zafferani), a spuntarla è Michael Battistini, protagonista con la maglia della Juvenes/Dogana e della Nazionale – con cui ha esordito a marzo in amichevole contro la Moldavia ed una settimana più tardi in match ufficiale contro la Repubblica Ceca. Condizioni che gli hanno permesso di mettere le mani sul Golden Boy 2017.

In campo femminile sono due i trofei assegnati: il Top Woman a Fulvia Dulbecco, icona dell’ottima stagione – la prima in Serie B – della formazione della Federazione Sammarinese, letteralmente trascinata dai suoi gol; in chiave futura, quale Top Lady 2017 e quindi prospetto da tenere in considerazione, è stata indicata Chiara Beccari.

Insindacabile il premio per il miglior marcatore stagionale: con la cifra folle di 37 gol segnati con la maglia de La Fiorita, è Marco Martini ad arrogarsi il Bombardino d’oro 2017.

Gol – tanti e decisivi – che pesano non poco nell’assegnazione del riconoscimento al miglior giocatore di Futsal 2016/2017: nessun come Danilo Busignani, che bissa il successo dell’anno scorso proprio come il suo allenatore al Tre Fiori – Massimiliano Spada – con cui ha condiviso gli ultimi successi della compagine gialloblu del calcio a cinque sammarinese, che tra tre settimane esatte volerà ad Uddevalla (Svezia) per il Preliminary Round di UEFA Futsal Cup.

A Giacomo Scarponi il premio Comunicazione, destinato a chi contribuisce alla diffusione del calcio sammarinese dentro e fuori i confini nazionali: redattore sportivo per Tribuna/LoSportivo.sm e collaboratore da anni con San Marino RTV per Tele Stadio e Radio Stadio, è stato anche al seguito della rappresentativa femminile sammarinese che ha partecipato al “Torneo Città della Pace” di Rovereto.

Dalla sinergia con Tele Stadio si può definire anche l’intestatario del premio riservato al Gol più bello. Non un mero dato statistico (preferenze espresse sul portale di San Marino RTV), ma frutto anche di una valutazione tecnica affidata ai collaboratori di Radio Stadio e Tele Stadio, che influiscono sul giudizio in misura pari al 60%. Così, il voto ponderato ha premiato Michael Angelini della Folgore: la sua splendida rovesciata contro il Domagnano gli vale il riconoscimento per il gesto tecnico più apprezzato nella stagione 2016/2017, assestandosi abbondantemente davanti a Jaupi e Alessandro Ciacci.

Componente indispensabile per nell’andamento di un incontro di calcio, la classe arbitrale: la Commissione Tecnica ha deciso di premiare Marco Avoni con il Fischietto d’oro 2017 e Daniele D’Adamo per quanto riguarda il Futsal, circuito nel quale quest’ultimo rappresenta San Marino quale arbitro internazionale.

FSGC | Ufficio Stampa

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy