San Marino. Calcio: la Fiorita difende il primato, Cosmos e Virtus accorciano in vetta

Nella giornata in cui il mondo del calcio omaggia la leggenda di Pelè con un ultimo saluto, La Fiorita chiude il girone d’andata di Campionato BKN301 a quota 32 punti – frutto di 10 successi, 2 sconfitte e 2 pareggi.

Determinante, per difendere il primato dall’assalto del Tre Fiori, il pareggio ottenuto nel pomeriggio contro la squadra di Fiorentino, pur passata in vantaggio dal dischetto al 20’ grazie al penalty procurato da Dolcini – agganciato in piena area da Brighi. Impeccabile De Falco che spiazza Vivan e aggancia momentaneamente il primo posto, nuovamente di competenza dei campioni in carica all’82’, quando Vitaioli incorna il calcio d’angolo di Amati per il definitivo 1-1. In precedenza, Tommaso Zafferani, premiato come miglior giocatore del mese di dicembre, era andato ad un passo dalla rete del pareggio – poi confezionata da Amati e Vitaioli. I due avevano sfiorato il vantaggio in avvio di gara, con un palo colto dal sammarinese al 4’ e la strepitosa acrobazia del centrocampista, neutralizzata da un monumentale Semprini appena cinque minuti più tardi. Al quarto d’ora De Falco ha poi colpito il montante su punizione, con Vivan fuori causa. Decisivo all’88’ il portiere, in occasione dell’unica sortita nella ripresa del Tre Fiori, che con De Lucia già pregustava la zampata valevole il primato.

Gli uomini di Selva chiuderanno il girone d’andata incrociando il Cosmos il prossimo fine settimana, in una sfida che determinerà la squadra campione d’inverno. In caso di pareggio, sarà La Fiorita a chiudere in solitaria e davanti a tutti al giro di boa. Derby a senso unico a Dogana, che si colora di giallo-verde già al 20’ grazie alla splendida girata mancina dal limite di Guidi. Alla mezz’ora è poi Savelli a mettere l’ipoteca sul successo, incrociando di testa il preciso traversone di Zulli. Dopo un’occasione non capitalizzata da Guidi per portare il Cosmos sul 3-0 alla mezz’ora, è la Folgore a provarci con una punizione dal limite dell’area di Santoni, a centimetri dall’incrocio di Simoncini. Duello che si rinnova al 40’, quando l’ala della Folgore fatica ad addomesticare la sfera, spedendo a lato da pochi passi il pallone dell’1-2. Errore che porta con sé comprensibile rammarico, specie in considerazione del fatto che il Cosmos ha bisogno di soli cinque minuti nella ripresa per calare il tris, ancora con Guidi – stavolta di testa su cross di Prandelli. Gli uomini di Berardi allentano la presa e la Folgore va vicina alla rete, lamentando la mancata assegnazione di un rigore a metà secondo tempo. Nel finale c’è lavoro per Simoncini, che risponde presente su Serafini e Garcia, mentre Zulli – sul lato opposto – si mette in proprio e chiude in bellezza il pomeriggio perfetto del Cosmos, calando il poker a margine di uno slalom irresistibile.

Tiene il ritmo scudetto anche la Virtus, che supera il San Giovanni con un gol per tempo. Partono forte gli uomini di Bizzotto, che sfiorano il vantaggio in apertura con Ciacci e rischiano sulle ripartenze avversarie. A sbloccare la sfida è però il gol d rapina di Sorrentino, che si trova nel posto giusto al momento giusto per trasformare in oro la respinta di De Angelis sull’incornata di Angeli. Con un pizzico di fortuna, nel corso del terzo minuto della ripresa, la Virtus raddoppia. Una lunga ed elaborata azione libera Battistini ai venti metri: il suo destro incoccia sul tacco di Sopranzi, che spiazza De Angelis. Il San Giovanni ha la grande occasione per riaprire il match al 54’, quando Nicola Sartini supera con un tunnel Gori che lo aggancia in area. È Boldrini a prendersi la responsabilità dal dischetto, sbattendo però sulla trasversale. Mezz’ora in campo per Greppi, che dimostra come la sua disponibilità abbia un peso preponderante sul rendimento del San Giovanni: dopo un destro centrale, una ripartenza fulminante conclusa con una rasoiata fuori di un soffio. Non sufficiente per scalfire la difesa neroverde, che riparte con tre punti pesanti e un prezioso clean sheet.

Divertente il confronto tra Cailungo e Fiorentino, dove non mancano reti e occasioni. La prima è di Apezteguia, a un passo dal vantaggio al 12’. Che è cosa fatta, sul fronte opposto, quando Dolcini intercetta e a centrocampo ed innesca immediatamente Torsani, il quale si inventa un eurogol per battere da posizione impossibile Benedettini. Il Cailungo è però pienamente in partita, ma Apezteguia e Marinaro peccano di freddezza, giunti al dunque. Polveri bagnate per gli attaccanti, ma non per i centrocampisti: lo dimostra Senja, indovinando la traiettoria giusta per ristabilire la parità al 43’. Giornata da ricordare per l’albanese, che in avvio di ripresa prende la corsia centrale per ricevere l’assist di Bara e fulminare Bianchi con un diagonale chirurgico che vale la doppietta e la rimonta del Cailungo – ora avanti 2-1. Le mani di Benedettini preservano il vantaggio, i riflessi di Bianchi permettono invece al Fiorentino di giocarsela fino all’ultimo minuto, quando in effetti si materializza l’opportunità del pareggio. La sfrutta a dovere Sottile, che calcia di prima sulla sponda sporca ed involontaria di Torsani, trovando l’incrocio dei pali. È però del Cailungo l’ultima parola, che resta solo un’ipotesi: Zafferani si inserisce centralmente, ma spara addosso a Bianchi da ghiotta posizione. Finale nervoso, in cui a farne le spese è Iuzzolino – espulso.

Anche le sfide di domani saranno visibili gratuitamente, in diretta e con telecronaca dagli impianti di gioco su TITANI.TV. Per farlo è sufficiente completare l’iscrizione sull’omonima piattaforma online ed accedere alla partita o alle partite di interesse. Questo il quadro parziale della quattordicesima giornata di Campionato Sammarinese BKN301:

Campionato Sammarinese BKN301 2022-23, 14. giornata

Folgore Cosmos Cenci (Cordani, Zaghini) – Ilie 07/01 0-4 Dogana
Cailungo Fiorentino Luci (Cristiano, Giannotti) – Tuttifrutti 07/01 2-2 Domagnano
Tre Fiori La Fiorita Albani (Ercolani, Mineo) – Ucini 07/01 1-1 Montecchio
San Giovanni Virtus Villa (Morisco, Lerza) – Vandi 07/01 0-2 Fiorentino
Murata Libertas Borriello (Tuttifrutti, S. Savorani) – Piccoli 08/01 15:00 Domagnano
Faetano Domagnano Zani (Sapigni, Giannotti) – Tura 08/01 15:00 Montecchio
Pennarossa Tre Penne Andruccioli (Gallo, M. Savorani) – Delvecchio 08/01 15:00 Fiorentino
riposa Juvenes-Dogana

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy