San Marino. Calcio, sciopero della nazionale, il Presidente FSGC Crescentini furioso: ‘Ritiriamo tutte le squadre’

SAN MARINO. Non ci sta il Presidente federale Giorgio Crescentini allo sciopero minacciato dai calciatori della nazionale di calcio. “Non accettiamo ricatti da nessuno – ha detto ai microfoni di San Marino RTV – stanno creando un danno enorme all’immagine della Federazione e di tutto il paese, a livello internazionale”. 

(…) “Non vanno in Slovenia? Bene, vorrà dire che ritireremo tutte le squadre dalle competizioni internazionali e la UEFA ci escluderà da tutte le manifestazioni”. 

[Leggi Comunicato]

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy