San Marino. Caos al processo Mazzocchi: testimonianze contro. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Favoreggiamento, prima udienza piena di colpi di scena per il processo Mazzocchi. L’Eccellentissima camera costituita parte civile / Un teste conferma la voce di Podeschi dalle radio, l’altro ritratta la consegna delle ricetrasmittenti / L’ex detenuto Raschi afferma il contrario di quanto aveva detto agli inquirenti e rischia la falsa testimonianza / Intanto nei filmati si vedono anomali comportamenti dell’imputato

SAN MARINO. In una serie di colpi di scena tra filmati delle telecamere a circuito chiuso, conferme e una testimonianza ritrattata che fa essere più ottimista la difesa, se n’è andata la prima udienza a carico di Mirco Mazzocchi, il gendarme, secondino del carcere, accusato di favoreggiamento per aver fornito a Podeschi e Baruca strumenti di comunicazione tra loro e con l’esterno, oltre ad avere tenuto comportamenti che avrebbero consentito contatti tra i due. La costituzione di parte civile L’udienza si è aperta con la richiesta di costituzione di parte civile dell’Eccellentissima Camera, tramite l’Avvocatura dello Stato. I legali, Simona Ugolini e Alessandra Belardini, hanno fatto presente che l’Eccellentissima camera ritiene di aver subito un danno, intesto come lesione al prestigio e alla reputazione del Corpo della Gendarmeria per i fatti posti in essere nella qualità di gendarme ricoperta da Mazzocchi e per l’eco mediatica che la vicenda ha. (…)

 Leggi l’intero articolo pubblicato dopo le 22

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy