San Marino, Capodanno. Piazza Sant’Agata e Centro affollati

NQRimini San Marino:   “Speranza nel cambiamento in atto”, il messaggio dei Capi di Stato /   Tutti in piazza per il brindisi I sammarinesi scelgono le vie del centro storico per festeggiare il nuovo anno Il primo cittadino del Titano nato nel 2012 è un bimbo “arrivato” alle 4.35

San Marino è scesa in piazza per festeggiare il nuovo anno. I sammarinesi che non hanno voluto lasciare la Repubblica per i locali della Riviera e i turisti arrivati per il Natale delle Meraviglie, che quest’anno ha già superato le 3mila presenze, hanno scelto di festeggiare le prime ore del 2012 in piazza e nelle vie del centro storico. Luci e decorazioni hanno creato un’atmosfera che ha coniugato la dimensione medioevale, sospesa e quieta, a quella moderna, del ritmo degli ultimi successi da discomusic. Con la compagnia della Magicaboola Brass Band si è ballato in strada e dopo la mezzanotte tutti a guardare lo spettacolo pirotecnico che ha colorato il cielo e le torri di San Marino. Dopo l’incanto dei fuochi e i calici con le bollicine, la festa è proseguita con la musica e balli fino a tarda notte. Una nottata tutto sommato andata liscia senza grossi problemi – dicono dal comando della gendarmeria che segnala solo un tentato furto con effrazione in abitazione. In Pronto soccorso lavoro nella norma. Sul fronte dei botti, i controlli nei negozi specializzati della gendarmeria nei giorni precedenti il Capodanno, ha evitato la vendita di ordigni pericolosi.

Tra le curiosità del nuovo anno si annota anche un lieto evento: fiocco azzurro davvero particolare all’Ospedale di Stato di San Marino, dove è nato il primo sammarinese del nuovo anno. Si chiama Leonardo Baiocchi e non si è fatto attendere neppure troppo: ha infatti visto la luce alle alle 4.35 di domenica mattina. E’ un bimbo in salute e pesa 2 chili e 900. (…)

 

Leggi anche

Il messaggio dei Capitani Reggenti

 

 

 

OGGI I GIORNALI PARLANO
DI

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

SCARICA
L’APPLICAZIONE DI LIBERTAS SU IPAD IPHONE E ANDROID

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy