San Marino. Caso Carisp-Sopaf, RETE replica alla ‘tardiva’ risposta di AP

SAN MARINO. “Tarda è l’ora…” secondo RETE, alla quale AP è giunta a replicare al comunicato che lo stesso Movimento RETE aveva diramato lo scorso 26 febbraio 2015 sul tema della dibattuta relazione della Commissione d’inchiesta sul caso Carisp-Delta-Sopaf. Oggi RETE risponde ai punti sollevati da AP: le dimissioni rientrate? ‘Perchè altrimenti la commissione avrebbe rischiato di decadere’. Mai insinuato inoltre “che Antonella Mularoni abbia coperto transazioni illegali”. 

[La controreplica di RETE del 3 marzo 2015]

[La replica di AP del 2 marzo 2015]

[Il Comunicato RETE del 26 febbraio 2015]

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy