San Marino – caso Gatti. Posizione Psrs

Il Partito Socialista Riformista Sammarinese prende posizione sulla
accusa di calunnia a Gabriele Gatti, Segretario di Stato alle Finanze, fatta pervenire, attraverso il Tribunale della Repubblica di San Marino, dal Tribunale di Rimini, a seguito del processo
Selva – Scaramella.

La vicenda, che mina ulteriormente la credibilità, l’autorevolezza ed il prestigio delle istituzioni, impone una riflessione seria ed approfondita sulla urgente necessità di accantonare in via definitiva la vecchia politica e di aprire una fase nuova che si dovrà caratterizzare per un radicale cambiamento dei metodi di gestione della cosa pubblica e per un deciso rinnovamento.
Il Paese non può ulteriormente sopportare una conduzione politica che negli ultimi quindici anni ha perso di vista l’obiettivo primario del perseguimento del bene comune, ha privilegiato gli interessi particolari e le lotte personali, ha portato il nostro Paese in una situazione molto difficile, contraddistinta da una pesante crisi economica ed occupazionale, dalla precarietà dei conti pubblici, dalle difficoltà del sistema bancario e finanziario e da conflittuali rapporti con la Repubblica Italiana.

Vedi comunicato Psrs

Presentato anche il Progetto Psrs Sanmarino 2013

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy