San Marino. Caso Rtv, dopo Cda di oltre 5 ore la palla passa ai soci. L’informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Dopo 5 ore di riunione, il Cda di Rtv passa la palla ai soci. Caso sempre più politico

Ieri a mezzogiorno il Consiglio di amministrazione della San Marino Rtv si è riunito. Più che di un mezzogiorno di fuoco si è trattato di una riunione fiume durata oltre cinque ore. Da questa riunione è scaturito questo comunicato stampa: “Il Cda della San Marino Rtv nella seduta odierna ha esaminato i documenti predisposti dal Presidente Luca Marcucci e dopo ampia discussione non ha condiviso forma e sostanza dei contenuti esposti, ritenendo che questi non siano rappresentativi della realtà aziendale e che siano stati comunicati con modalità pretestuose e inappropriate nel metodo. In relazione a quanto sopra, il Cda ha deliberato di convocare l’assemblea dei soci affinché proceda alle deliberazioni di propria competenza”.

Cosa vorrà dire quest’ultima frase è al momento un mistero. Che deliberazioni di competenza dovrà prendere l’assemblea dei soci? Sfiduciare e nominare un nuovo direttivo? Sfiduciare e nominare un nuovo presidente? Designare un nuovo direttore? Chi può dirlo… una frase che, come nelle migliori tradizioni di trasparenza, può significare tutto e il contrario di tutto. Anche se, a vedere il tenore del comunicato del Cda, non pare che gli argomenti “di competenza” che verranno sottoposti all’assemblea saranno proprio a favore del presidente che, tra l’altro, da statuto presiederebbe pure l’assemblea. (…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy