San Marino. Caso Stolfi, nuova accusa: contestato riciclaggio di 100mila euro. L’informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Contestato a Stolfi nuovo caso di riciclaggio da 100mila euro / L’episodio contestato svela il collegamento diretto Stolfi-Podeschi

Il nuovo episodio contestato svela il collegamento diretto Stolfi-Podeschi tramite l’attività di Pietro Silva e della Fondazione. I soldi erano sul libretto Marlena che l’ex ministro degli esteri faceva prelevare e una segretaria del Psd

(…) Il libretto “Marlena”. La nuova contestazione che è stata mossa a Stolfi ruota attorno alle movimentazioni sul libretto denominato “Marlena”. Il nome di questo libretto era già emerso nell’ordinanza che aveva accompagnato l’arresto di Claudio Podeschi. Il libretto Marlena venne aperto da Pietro Silva. Questi prelevò dal conto della Fondazione per la promozione economica e finanziaria sammarinese, che per gli inquirenti è riconducibile a Claudio Podeschi, 350mila euro e, contestualmente a questo prelievo, accese, utilizzando 100mila euro di quanto prelevato, un libretto al portatore denominato, appunto, Marlena. Questo libretto venne poi consegnato a Stolfi.

I prelievi servendosi di una segretaria del partito. Una volta avuto in mano il libretto, secondo l’accusa, Stolfi lo utilizzò per eseguire prelievi in contanti. Ma materialmente non li eseguì lui. Si servì di una delle segretarie del Psd, che, probabilmente ignara, eseguiva le direttive di Stolfi compiendo le operazioni di prelievo indicate dall’ex Segretario agli Esteri. Sul libretto, alla fine, rimasero 153 euro e rotti e, a quel punto, a luglio 2010, venne estinto da Pietro Silva. (…)

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy