San Marino. Caso “Striscia”, infuriata Repubblica futura

“Grazie ai segretari di Stato agli Affari Esteri e alle Finanze, siamo arrivati addirittura a… ‘Striscia la Notizia’!”.

Così Repubblica futura commenta la decisione del governo di chiedere aiuti all’Italia tramite “Striscia la Notizia”, il celebre tg satirico di Canale 5.

“Il nostro Paese, e la sua situazione sanitaria ed economica, sono stati raccontati da una intervistatrice, professionale e un po’ istrionica, abbigliata da Cappuccetto Rosso, o qualcosa di simile – dichiara in un comunicato il partito di opposizione -. La giornalista è stata accolta nel salottino giallo di Palazzo Begni, speriamo con tutti gli onori, e ha avuto risposte eloquenti circa le principali linee della politica estera sammarinese. Poi con gli stessi onori è stata accolta nell’ufficio personale del segretario di Stato per le Finanze, il quale, senza batter ciglio, le ha amabilmente confermato che San Marino ha un fabbisogno di circa 400 milioni (sperando evidentemente che un pubblico accorto come quello di ‘Striscia’ possa in qualche modo, compassionevolmente, farsene carico… chissà!)”.

Leggi il testo integrale del comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy