San Marino. Celli, rogatoria a San Marino. Anche soci sammarinesi nella societa’ che edita oggi La Voce. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Celli, rogatoria a San Marino Interviene anche la Fnsi / Il sindacato dei giornalisti riaccende l’attenzione sul caso dell’ex editore de La Voce quotidiano che oggi è editato da un’altra società nella quale figurano anche quattro soggetti sammarinesi. Ecco chi sono

La questione della rogatoria a San Marino per verificare eventuali conti, utilità, partecipazioni di Gianni Celli, patron del “La Voce di Romagna”, e con particolare riferimento all’attività della precedente società che editava il giornale, poi passato a una new-co, ha ridestato l’attenzione anche della Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi), il sindacato dei giornalisti, e dell’Associazione stampa dell’Emila Romagna: “Giovanni Celli, editore del quotidiano “La Voce di Romagna”, è indagato per bancarotta fraudolenta e malversazione a danno dello Stato – dice la Fnsi – L’immobiliarista riminese, famoso fra l’altro per non aver mai riconosciuto il sindacato, è accusato di distrazione di fondi dalla “Editrice La Voce” ad altre 8 società a lui riconducibili, per una somma complessiva di 9,9 milioni di euro. Quanto ai contributi ottenuti nel 2010- 2013 dal Dipartimento Editoria del Governo, una somma di circa 3,6 milioni di euro sarebbe stata destinata ad altra attività e non al giornale. “Davanti a questo scenario – commentano in una nota congiunta Federazione nazionale della stampa e Associazione stampa dell’Emilia Romagna – si resta sconcertati … (…)

Gli occhi della Fnsi e dei dipendenti che devono avere 15 mensilità sono dunque puntati anche sulla nuova società, che tuttavia non ha a che vedere con le beghe giudiziarie della vecchia. Comunque risulta dalla visura camerale della nuova società, guidata dal figlio di Celli, che questa abbia bussato anche ad alcune porte a San Marino, dato che tra i soci ci sono anche alcuni soggetti sammarinesi. In tutto, tra sammarinesi e italiani, sono 17 i nuovi soci,
alcuni possiedono anche più quote, della “Edizioni delle Romagne srl”, così si chiama la
società che oggi edita La Voce.(…)

Tra i soci, poi, quattro sono sammarinesi o residenti, tre persone fisiche e una persona giuridica. Si tratta di Piero Tonelli, con quote per 200 euro, Marino Grandoni, quote per 200 euro, Gianfilippo Dughera, quote per 200 euro e San Marino Oro srl, con quote per 1000 euro. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy