San Marino. Chiuso il bilancio 2015 di Banca CIS: ‘Esercizio 2015 attesta solidita’ ai livelli massimi’

SAN MARINO. L’Assemblea dei Soci ha approvato in data 18 maggio 2016 il bilancio 2015 di Banca CIS – Credito Industriale Sammarinese Società per Azioni. 

L’esercizio 2015 attesta la solidità di Banca CIS ai livelli massimi, espressa da un coefficiente di solvibilità (total capital ratio) al 15,29%. 

L’Istituto, perseguendo politiche di gestione altamente prudenziali, ha effettuato rettifiche di valore sui crediti per 9,9 milioni, confermando l’attenzione al presidio sul rischio di credito. Banca Cis vanta un indice di copertura del 37,98% dei crediti dubbi e del 60,24% delle sofferenze, superiori a quelli del sistema. 

A livello di masse amministrate, la Banca evidenzia una raccolta totale di circa 860 milioni di euro, con una raccolta diretta di oltre 550 milioni, ed impieghi economici per circa 300 milioni di euro. 

I Soci di Banca CIS hanno espresso grande apprezzamento al management ed a tutta la struttura per i risultati raggiunti. L’esercizio 2015 si chiude con un esiguo disavanzo di euro 137.166, nonostante la situazione congiunturale complessa e difficile sia per il sistema bancario che per le imprese e le famiglie. 

Comunicato Stampa Banca CIS

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy