San Marino. Circuito CartaSi, Rete interpella

Venerdì scorso il movimento Rete ha presentato una interpellanza per chiedere al Governo delucidazioni in merito ai rapporti e sistemi di pagamento internazionale.

Già dalla fine del  2014 sono emerse problematiche relative alle carte di credito fornite dal gestore italiano CartaSi. Sempre nello stesso periodo, il governo affermò che era in corso un progetto per approfondire la tematica ed affrontare il problema della eventuale mancata fornitura futura da parte di quest’ultimo. Tale progetto riguarda la creazione di un istituto di pagamento sammarinese, il quale riguarderebbe infatti la “costituzione di un istituto di pagamento partecipato da banche sammarinesi  in grado di ottenere licenze per l’emissione ed il collocamento di carte di pagamento aderenti ai principali circuiti internazionali con i quali sono da tempo in corso i necessari approfondimenti”.

Considerato il Regolamento emesso da Banca Centrale n.2014-04

interpelliamo il Governo per conoscere:

• se sussistano ad oggi criticità nell’accesso di operatori sammarinesi e perciò dei relativi clienti ai circuiti utilizzabili tramite il gestore italiano CartaSì e di che tipo. Quali siano le motivazioni di tali difficoltà e come si intenda risolverle.

• se il gestore italiano CartaSi abbia già dato comunicazione delle proprie intenzioni relative all’erogazione di servizi ad operatori sammarinesi. (…)

Leggi l’interpellanza

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy