San Marino. Cittadinanza attiva si schiera dalla parte dei lavoratori contro il decreto Mussoni e il progetto Belluzzi. San Marino Oggi

San Marino Oggi: L’obiettivo di una stabilità contrattuale passerebbe attraverso “una maggiore tutela nei confronti dei lavoratori” /
Progetto lavoro, ecco come cambiare le regole /
Cittadinanza attiva presenterà il proprio progetto di modifica al mondo del lavoro in una serata alla casa del Castello di Serravalle il 3 marzo

Una serata per parlare di lavoro, o meglio, di Progetto lavoro: il nuovo programma messo a punto da Cittadinanza Attiva per un diverso modello di sviluppo economico. Un incontro per parlare dei giovani e del mondo del lavoro.
“Nel decreto Mussoni attualmente in vigore, i periodi di stage si sono allungati fino a 9 mesi presso 3 aziende diverse dando alle aziende nuovi strumenti di assunzione assolutamente appetibili, ma a spese dei lavoratori, delle loro sicurezze, dei loro redditi e dei loro contributi pensionistici -afferma Cittadinanza attiva – Non che le cose migliorino con il progetto Beluzzi in quanto continueranno a non esserci obblighi di assunzione al termine dello stage di 9 mesi ma ci sarà un salario minimo (pari al 50% del salario medio territoriale)”. Partendo dall’esempio di una ragazza come tante, diplomata estetista, che passa da uno stage all’altro senza trovare collocazione, Cittadinanza Attiva dimostrerebbe come questa giovane, e come lei tanti altri ragazzi nelle
sue condizioni, non maturerebbero attualmente nemmeno i diritti per accedere agli ammortizzatori sociali rimanendo completamente fuori dal mercato del lavoro.
“Sappiamo bene come sia difficile per chi non prende la mobilità essere chiamato per un colloquio o per possibili assunzioni -denuncia Cittadinanza attiva – visto il nostro sistema di incentivi che incentiva le imprese che assumono persone con ammortizzatori sociali”.
(…)

Leggi Comunicato, Cittadinanza Attiva


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy