San Marino. Civico10 sull’esclusione di San Marino dal Sepa

Il movimento Civico10, il primo partito a uscire allo scoperto riguardo alla delicata questione dell’esclusione di San Marino dal Sepa, spiega con esattezza che cos’è l’istituzione europea SEPA ovvero la Single Euro Payments Area (Area Unica dei Pagamenti in Euro) e le attuali relazioni tra quest’istituzione e San Marino, augurandosi che la ratifica dell’accordo contro le doppie imposizioni arrivi al più presto, perché per il Titano l’integrazione europea passa anche e soprattutto dal rapporto tra Banca Centrale di San Marino e Banca d’Italia.

San Marino ha da poco firmato la Convenzione Monetaria e sta incominciando l’adeguamento normativo richiesto con molta, forse troppa, calma.

Non essendo membro dell’Unione Europea ed essendo fuori dallo Spazio Economico Europeo ha più tempo per adeguarsi a questi meccanismi poiché sono richiesti più passi per uniformarsi alle Regole.

Certo è che nell’accordo di collaborazione in materia finanziaria (firmato nel 2009 ed in fase di ratifica assieme agli altri accordi) è riportato che San Marino può accedere alla SEPA secondo modalità da concordarsi tra Banca Centrale di San Marino e Banca d’Italia.

Leggi Comunicato, Civico10


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy