San Marino, Commissione Affari Giustizia. Trattato il caso Marsili

Il caso  del giudice  di San Marino Manlio Marsili  e dell’ex Comandante della Gendarmeria Zechini – mancata attivazione  Criminal
Minds
  sammarinese – è stato trattato oggi pomeriggio nella Commissione specifica come da deliberazione del Congresso
di Stato
.

La Commissione ha valutato positivamente la tempestiva segnalazione della
vicenda in oggetto a norma della Legge n.93/2008 sul cosiddetto giusto
processo.
Ha altresì evidenziato la necessità di appurarne le responsabilità
specifiche in maniera rapida e trasparente, considerato che, come rimarcato
nell’Ordinanza del Giudice d’Appello, nel sistema sammarinese l’azione penale è
obbligatoria nel senso che il Giudice Inquirente e la Polizia Giudiziaria sono
tenuti a svolgere l’attività di indagine a seguito di una notizia di
reato.
Ha quindi deciso di acquisire ulteriori e più precisi elementi di
valutazione tramite l’audizione in tempi brevissimi del Magistrato Dirigente del
Tribunale Unico
.

Vedi comunicato stampa

 Leggi l’ordinanza
a firma del Gip di Rimini
   dott.ssa  Fiorella Casadei

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy