San Marino. Commissione consiliare permanente, seduta del pomeriggio. SMNA

Commissione consiliare permanente igiene e sanità, previdenza e sicurezza sociale, politiche sociali, sport; territorio, ambiente e agricoltura 

Giovedì 9 giugno, pomeriggio

Nel
pomeriggio, i lavori riprendono dal comma 2, in particolare dalle
repliche del dibattito
sulle tematiche attinenti
l’ambito sanitario e della sicurezza sociale. Il dibattito si
conclude con l’a
pprovazione all’unanimità di un Ordine del
giorno sottoscritto a tutti i commissari
e presentato da
Stefano Canti, Pdcs, che impegna alla
convocazione di una
Commissione consiliare per i prossimo 1° luglio in cui si svolgerà
l’audizione dei membri della Consulta sociale sanitaria
e
il segretario di Stato per la Sanità dovrà riferire sulle criticità
emerse dalla lettera della Consulta e sugli interventi attuati per
superarle.

Si passa ad affrontare il secondo punto con l’audizione del
Consiglio di previdenza Iss.
David
Rosei
,
coordinatore riepiloga i dati contabili del fondo: “La consistenza
del fondo gestione pensione è 383 milioni di euro al 31 dicembre
2014, il medesimo valore dopo un anno è 393 milioni. C’è un
incremento di 10 milioni. La cifra corrisponde per la maggior parte a
liquidità. Poi ci sono obbligazioni con scadenza nel 2022. Solo il
2,5% del fondo è stato diversificato, attraverso un fondo
alternativo con caratteristiche superiori agli standard e con
possibilità mensile di disinvestimento”. Il problema è la ridotta
redditività del fondo che “ha un rendimento reale vicino allo
zero- spiega Rosei- secondo uno studio del 2016, mantenendo
inalterati i valori in entrata, il fondo pensione potrebbe iniziare a
essere rosso nel 2020 e non nel 2028, come era in un’analisi del
2013”. 

In questo senso Rosei indica più urgenti gli interventi
legislativi: “Il Consiglio per la previdenza- conclude- crede che
l’equilibrio dei fondi pensione debba essere una priorità per il
governo”. Al termine dell’audizione, viene quindi presentato e

approvato un Odg della maggioranza

che “
esprime
condivisione per la necessità di affrontare gli aspetti gestione di
rischio e di maggiore remunerazione del fondo
,
attraverso una diversificazione degli investimenti, utilizzando anche
soggetti esterni alla Repubblica
”.
I lavori della seduta pomeridiana si concludono con l’esame in corso
del progetto di legge al comma
Norme
a tutela dei soggetti affetti da malattia celiaca” che proseguirà
in seduta notturna.

Di seguito un estratto
degli interventi del pomeriggio.

Comma 2. Riferimenti su tematiche attinenti
l’ambito sanitario e della sicurezza sociale:

a) Riferimento da parte del Segretario di Stato per la Sanità
e Sicurezza Sociale

Repliche.

Nicola Renzi, ApFranco Santi, C10Nicola Renzi, ApNicola Selva, UprFrancesco Mussoni,
segretario di Stato alla Sanità
Oscar Mina, Pdcs, presidenteNicola Renzi, UprStefano
Canti, Pdcs
Paolo Crescentini, Partito SocialistaMassimo Cenci, Noi SammarinesiNicola Renzi,
Ap

Votazione: approvato all’unanimità.

b) Audizione del Consiglio di Previdenza dell’I.S.S.

David Rosei, coordinatore del Consiglio di previdenzaFranco Santi, Civico 10Enrico Carattoni,
Psd
 

Stefano
Canti, Pdcs
Augusto Michelotti, Sinistra UnitaDavid Rosei, coordinatore del
Consiglio di previdenza
Francesco Mussoni, segretario di Stato
alla Sanità

Franco Santi, Civico 10Francesco Mussoni, segretario di
Stato alla Sanità
 
David Rosei,
coordinatore del Consiglio di previdenza
Franco Santi, Civico 10Stefano
Canti, Pdcs
Franco
Santi, C10

Comma 3.
Esame in sede referente del progetto di legge “Norme a tutela dei
soggetti affetti da malattia celiaca

Francesco Mussoni, segretario
di Stato per la Sanità
Filippo
Tamagnini, Pdcs
Oscar
Mina, Pdcs

Leggi report SMNA

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy