San Marino. Condannati per bancarotta fraudolenta da 600mila euro. L’Informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’Informazione di San Marino: Bancarotta fraudolenta da seicentomila euro, condannati

Una bancarotta fraudolenta da quasi 600mila euro.

Per la precisione 591.409 euro ai quali i due titolari della International srl, società con sede a Dogana, avevano fatto prendere il volo verso i propri conti oltre confine.

Le movimentazioni anomale erano cominciate nel 2007 poco tempo prima che la società venisse messa in liquidazione.

In questo periodo i due aveva acceso finanziamenti presso diverse banche. Con questa provvista emettevano riba per pagare operazioni risultate però inesistenti, come inesistenti erano in certi casi pure le fatture.

Una movimentazione fatta secondo l’accusa in frode ai creditori, tra cui ovviamente le banche che avevano concesso i finanziamenti. Quando è stato aperto il fallimento gli istituti di credito si sono così trovati a non potersi rivalere su nulla, seppure insinuate nella massa fallimentare della società sottoposta a procedura concorsuale.  (…)

Per bancarotta fraudolenta e documentale i due sono stati condannati lunedì dal giudice Alberto Buriani a 3 anni e 6 mesi, oltre a cinque anni di interdizione, Salvatore Pasqualinom, e a 3 anni di prigionia e 4 anni di interdizione, Andrea Battarra.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy