San Marino. Consiglio di Maggio: nuovo comandante e nuovi consiglieri. La Serenissima

La Serenissima: Nell’agenda dei lavori anche la ratifica di 21 decreti, un’Istanza d’Arengo e 5 pdl in prima lettura / Il Consiglio delle nomine, delle sostituzioni e delle banche / Dalla scelta di Faraone alla gendarmeria alla seduta segreta sulla situazione bancaria

SAN MARINO. La seduta di maggio sarà particolarmente “calda” e si caratterizzerà per essere il Consiglio delle sostituzioni, delle nomine e delle banche. Sono questi infatti i tre temi principali, del Consiglio Grande e Generale convocato dal 21 al 28 maggio. L’inizio della sei giorni di Palazzo Pubblico sarà caratterizzata dalla discussione intorno alle dimissioni di Claudio Felici e Stefano Macina, entrambi del Psd, dopo il loro rinvio a giudizio enll’ambito della maxi inchiesta sul “conto Mazzini”. Al loro posto, pronti per sostituirli, tra le le fila del Psd, ci sono Enrico Carattoni e Milena Gasperoni (rispettivamente presero nelle elezioni del 2012 142 e 141 preferenze). Subito dopo tale dibattito, l’Aula sarà impegnata nella nomina del nuovo comandante della Gendarmeria. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy