San Marino. Consiglio G. e G. seduta pomeridiana. Istanze d’Arengo

Seduta pomeridiana odierna del Consiglio Grande e Generale: esame Istanze d’Arengo
La seduta del
Consiglio grande e generale è ripresa questo pomeriggio, proseguendo l’esame
delle istanze d’Arengo. Dopo le tre respinte nella serata di ieri, stessa sorte
oggi per altre quattro,  mentre tre sono state accolte:  a maggioranza la n.13
in favore della regolamentazione della vendita di tabacchi tramite distributori
automatici, e la n.9 sull’anniversario del 28 luglio. All’unanimità la n.17  per
il  censimento dei manufatti o immobili con valore di monumento.
L’esame
delle istanze prosegue.
Di seguito, una sintesi dei dibattiti.

Istanza 1 affinché il Palazzo dei congressi – Kursaal possa tornare a
essere luogo di riferimento per la cittadinanza sammarinese. Respinta con 22
voti favorevoli e 27 contrari.

Fabio Berardi, segretario di
Stato per il Turismo

Massimo Cenci, Nps

Giuseppe Maria Morganti, Psd

Nicola Selva, Upr

Paride Andreoli, Psrs                                                                                                       
Giovanni Francesco Ugolini, Pdcs

Pasquale Valentini, segretario di Stato per le
Finanze

Maria Luisa Berti, Ns

Gian Marco
Marcucci, Upr

Federico Pedini Amati, Psrs

Stefano Macina,
Psd

Federico Bartoletti,
Pdcs

Pasquale Valentini (replica)

Istanza 7 per richiedere un coordinamento delle attività
di promozione svolte da segreterie di Stato, Camera di commercio e altri enti
con l’obiettivo di comunicare a livello internazionale e agli investitori
stranieri la realtà e le opportunità economiche sammarinesi, di favorire
l’ingresso nel mercato sammarinese di grandi realtà internazionali e di
sostenere la crescita e lo sviluppo dell’imprenditoria locale. Respinta con 23
voti a favore e 30 contrari.

Marco Arzilli, segretario di Stato per
l’Industria

Massimo Cenci, Nps

Giovanni Lonfernini, Upr

Silvia Cecchetti, Psrs

Fiorenzo
Stolfi, Psd

Federico Bartoletti, Pdcs

Marzo Arzilli (replica)

Istanza 13
perché sia appositamente regolamentata la vendita di tabacchi tramite
distributori automatici. Accolta a maggioranza.

Marco Arzilli,
segretario di Stato per il Commercio

Maria Luisa Berti, Ns

Giovanni Lonfernini, Upr

Stefano Palmieri, Ap

Federico Pedini Amati, Psrs

Mauro Chiaruzzi, Psd

Daniela Marchetti, Pdcs

Istanza 8 per richiedere l’abolizione o lo spostamento
alla domenica di alcune festività. Respinta con 15 voti favorevoli e 36
contrari.

Francesco Mussoni, segretario di Stato per il
Lavoro

Andrea Zafferani, Ap

Alberto Selva, Ap:

Giancarlo Capicchioni, Psd

Gian Franco Terenzi, Pdcs

Francesco Mussoni (replica)

Istanza 9 affinché la festività del 28 luglio possa essere
celebrata quale “Anniversario della caduta del fascismo e festa della libertà”.
Accolta a maggioranza.

Romeo Morri, segretario di Stato per la
Cultura

Maurizio Rattini, Nps

Enzo Colombini, Su

Iro Belluzzi, Psd

Giovanni Francesco Ugolini, Pdcs

Romeo Morri (replica)

Istanza 17 affinché venga effettuato il censimento dei
manufatti o immobili con valore di monumento di cui alla legge n.147/2005 ai
fini della loro salvaguardia e valorizzazione. Accolta
all’unanimità.

Gian Carlo Venturini, segretario di Stato per il
Territorio

Nicola Selva, Upr

Assunta Meloni, Ap

Francesca Michelotti, Su

Silvia Cecchetti,
Psrs

Marino Riccardi, Psd

Federico Bartoletti, Pdcs

Gian Carlo Venturini
(replica)

 

Leggi il resoconto completo della sintesi degli interventi

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy