San Marino, Conto Mazzini. Da Stolfi il via allo smollone?

San Marino, indagine
conto Mazzini
.

Lo smollone dei nomi potrebbe essere  stato avviato proprio da Fiorenzo Stolfi,  nei colloqui coi magistrati di giovedì
e di venerdi.

Colloqui nei quali avrebbe dimostrato la volontà di collaborare con la giustizia
per fare chiarezza sul suo caso ma anche sulla complessa indagine. Stando alle
indiscrezioni, Stolfi avrebbe ammesso, nei giorni scorsi, le sue responsabilità
su voto di scambio e corruzione, rigettando invece altre accuse, come quelle che
riguardano i rapporti con la malavita organizzata.

Oggi, sempre stando alle
indiscrezioni, avrebbe aggiunto qualche elemento in più e fornito indicazioni
ritenute utili alla ricostruzione dei fatti.

C’è chi sostiene che Stolfi si
sarebbe tolto più di un sassolino e nelle sue rivelazioni potrebbe aver tirato
in ballo altre persone, in qualche modo coinvolte nel sistema contestato dai
magistrati. Avrebbe fatto qualche nome, sembra di esponenti delle istituzioni
non ancora coinvolti nelle indagini
, e questo avrebbe messo in apprensione
diversi esponenti della politica, preoccupati del tono delle rivelazioni
. (Smtv San Marino) 

Finora si sapeva di 23 indagati ed altre persone sentite come testimon.

Fiorenzo Stolfi.  Ricevette a Strasburgo  la comunicazione dell’avvio
della procedura di infrazione Moneyval,
si dimenticò
i termini della trattativa con l’Unione Europea.
Ora può recuperare tutto e ripulire il Paese. E’ il suo
momento

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy