San Marino. Conto Mazzini: sette i nomi emersi, oltre ad un ottavo non ancora precisato. L’Informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’Informazione di San Marino: Alcune delle persone chiamate in causa sono già andate dal magistrato per rendere dichiarazioni / Dalla condanna come prestanome ai libretti del “Conto Mazzini 

SAN MARINO. I tantissimi rapporti del cosiddetto “conto Mazzini” descritti nel rapporto di polizia giudiziaria redatto dal Nucleo antifrode e Aif, vedono come ormai noto movimentazioni per oltre 5,4 milioni di euro passate di libretto in libretto fino ad arrivare, in certi casi, ai mandati fiduciari presso Fin Project, in altri al versamento su conto corrente personale e in altri ancora al prelevamento i contanti. Sette i nomi finora emersi più un ottavo non meglio precisato. Quello che è certo è che i movimenti, come descrivono gli stessi inquirenti, non hanno apparentemente un rapporto sottostante e sono posti in essere con modalità non “normali” per le transazioni di denaro, rendendo complesso risalire a provenienza e destinazione. (…) Sta di fatto che le transazioni e i passaggi di libretto in libretto sono tantissimi e in certi casi ingarbugliati. Per un filone di denaro tutto era partito dal libretto “Arrivederci” aperto da un attivatore ignoto con versamento di 300.000 euro e poi alimentato da Lucio Amati, al quale secondo gli inquirenti sarebbe riconducibile. (…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy